Reclami e risoluzione alternativa delle controversie con il consumatore (ADR/ODR)

Per qualsiasi comunicazione, richiesta o reclamo relativo al Contratto, il Cliente potrà contattare il Venditore ai recapiti indicati nell’intestazione delle Condizioni o nel footer del Sito.

Qualora (i) fosse insorta una controversia e (ii) non fosse stato possibile risolvere la controversia presentando un reclamo ai sensi del comma precedente, ai sensi dell’art  141-sexies, terzo comma, Codice del Consumo, il Venditore informa il Cliente che il Venditore fornirà le informazioni in merito all’organismo o agli organismi di Alternative Dispute Resolution per la risoluzione extragiudiziale delle controversie relative ad obbligazioni derivanti da un contratto concluso in base alla presenti Condizioni (cc.dd. “organismi ADR”, come indicati agli artt. 141-bis e seguenti del Codice del Consumo), precisando se intenda avvalersi o meno di tali organismi per risolvere la controversia stessa.

10.3. Il Venditore informa inoltre il Cliente che è stata istituita una piattaforma europea per la risoluzione on-line delle controversie dei consumatori (“Piattaforma ODR”). La Piattaforma ODR è consultabile al seguente indirizzo: http://ec.europa.eu/consumers/odr/; attraverso la Piattaforma ODR il Cliente potrà consultare l’elenco degli organismi ADR, trovare il link al sito di ciascuno di essi e avviare una procedura di risoluzione on-line della controversia in cui sia coinvolto.

È fatto salvo in ogni caso il diritto del Cliente di adire il giudice ordinario competente della controversia relativa all’applicazione, esecuzione o interpretazione delle presenti Condizioni o dei Contratti a cui le Condizioni sono applicabili, qualunque sia l’esito della procedura di composizione extragiudiziale, nonché la possibilità, ove ne ricorrano i presupposti, di promuovere una risoluzione extragiudiziale delle controversie relative ai rapporti di consumo, mediante ricorso alle procedure di cui alla Parte V, Titolo II-bis del Codice del Consumo.